Annunci

800 Padova Festival, tutti gli eventi di venerdì 7 dicembre

800 Padova Festival, gli appuntamenti di venerdì 7 dicembre

Venerdì 7 dicembre debutta ufficialmente il nuovo festival culturale firmato Sugarpulp dedicato alle suggestioni dell’Ottocento.

Ormai manca pochissimo per il debutto ufficiale dell’800 Padova Festival, il nuovo appuntamento culturale ideato da Sugarpulp e realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

Si parte infatti venerdì 7 dicembre con una serie di incontri ed eventi che fino al 16 dicembre trasformeranno Padova nella capitale ideale dell’Ottocento tra arte, letteratura, cultura, scienza, rievocazioni storiche e divertimento (trovate il programma completo sul sito ufficiale del festival).

Vediamo dunque cosa ci aspetta proprio nella giornata di venerdì.

Ottocento, l’arte in rivoluzione tra tormenti e inquietudini

Dal Romanticismo al Realismo, dall’Impressionismo agli albori delle correnti artistiche che hanno rivoluzionato il mondo contemporaneo. Un viaggio tra le arti e gli artisti di un secolo, l’Ottocento, tra tormenti e rivoluzioni storiche, culturali e scientifiche.  Maxi Sabbion ci guida in un percorso che continua con la città di Padova alla scoperta di segni artistici quali il Caffè Pedrocchi, la scuola d’arte Pietro Selvatico e personalità artistiche quali Francesco Hayez, Guglielmo Ciardi, Giuseppe Jappelli, Antonio Canova.

Tour guidato al Bo e visita al MUSME

Il percorso inizierà al Musme alle 17.00 dove si potrà assistere al reading “Il collezionista di crani” di Simonetta Nardi. Il tour guidato si sposterà poi alle 18.00 nell Cortile Antico dell’Università. La suggestività del luogo darà modo ai partecipanti di rivivere le atmosfere del romanzo “La giostra dei fiori spezzati” di Matteo Strukul. Nel successivo ingresso alla Sala di Medicina sarà dato spazio alle figure di donne medico che tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo hanno caratterizzato la storia delle più importanti Università italiane.

La parte finale dell’itinerario (in esterno tra Via VIII Febbraio e Via Cesare Battisti, prima “Delle Beccherie”, per terminare in via San Francesco) ripercorrerà i cambiamenti urbanistico ‐ architettonici che hanno interessato la zona di Palazzo Bo nel XIX secolo, con particolare riferimento all’epoca post‐unitaria.  Inizio tour h 17 presso il MUSME. Sono rimasti ancora alcuni posti disponibili, potete prenotare il vostro biglietto direttamente su Eventbrite.

Il collezionista di crani, reading

Simonetta Nardi è la protagonista di un reading che ripercorre l’incredibile vita di Francesco Cortese, medico illustre e magnifico rettore dell’Università di Padova nella seconda metà dell’800. Un viaggio alla scoperta di un personaggio chiave per la medicina moderna, un uomo straordinario e dalle molteplici risorse rimasto celebre anche per la sua inusuale collezione dei crani di alcuni celebri colleghi. Il reading è tratto da I luoghi e i racconti più strani di Padova di Silvia Gorgi (2018 Newton Compton Editori). Il reading, che ha una durata di 30 minuti circa ed è aperto a tutti i visitatori del MUSME, verrà messo in scena alle 17.00 e alle 18.00.

Chi si prenota all’evento partecipando all’800 Padova Festival potrà entrare al MUSME con il biglietto ridotto di 6 euro (potete prenotare il vostro posto su Eventbrite e pagare poi il biglietto ridotto direttamente al MUSME).

800 Padova Festival, gli appuntamenti di venerdì 7 dicembre

 

L’8 febbraio 1848 a Padova

L’8 febbraio 1848 è una data fondamentale per la città di Padova e per tutto il movimento risorgimentale italiano. Gabriele Campagnano ricorda e analizza quella giornata storica partendo da un documento poco conosciuto ma di enorme interesse, ovvero la commemorazione dei fatti dell’8 febbraio 1848 letta nell’aula magna dell’Università di Padova l’8 febbraio 1892, esattamente 44 anni dopo i primi moti patavini contro gli austriaci.

Ore 17.00, Sala Rossini, Caffè Pedrocchi. Info e prenotazioni su Eventbrite.

Detective e serial killer: il secolo dei mister

Attraverso un originale ed inedito percorso letterario Alvaro Gradella ci accompagna attraverso una serie di celebri avventure di ambientazione ottocentesca. Un reading che parte da due vere e proprie pietre miliari del genere, ovvero dalla prima avventura dell’investigatore Auguste Dupin e dall’incontro tra Sherlock Holmes e il Dottor Watson, per arrivare a due testi contemporanei come “L’alienista” di Caleb Carr e “La giostra dei fiori spezzati” di Matteo Strukul.

Un viaggio letterario tra delitti inspiegabili, misteri irrisolvibili, investigatori geniali e serial killer implacabili. Un suggestivo tour del mistero in quatto grandi città ottocentesche: Parigi, Londra, New York e Padova.  Letture tratte da I delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, Uno studio in rosso di Arthur Conan Doyle, L’alienista di Caleb Carr e La giostra dei fiori spezzati di Matteo Strukul. Selezione dei brani a cura di Giacomo Brunoro.

Ore 18.00, Sala Rossini, Caffè Pedrocchi. Info e prenotazioni su Eventbrite.

Mauro Corona presenta Nel Muro

Nel muro è il titolo del nuovo romanzo di Mauro Corona pubblicato da Mondadori il 13 novembre. Per la prima volta Corona ambienta un romanzo nell’Ottocento, un romanzo meraviglioso sulla maestosità della natura e la cattiveria degli uomini, denso di immagini indimenticabili e di momenti di straordinario lirismo.

Nel muro racconta la storia di un uomo che per sfuggire alla crudeltà del mondo si ritira nei boschi ristrutturando una vecchia baita che era appartenuta ai suoi antenati. Ma un colpo di piccone nel muro cambierà per sempre la sua vita. Dietro la calce trova i corpi mummificati di tre donne. Sulla loro pelle sono incisi dei segni, quasi lettere di una lingua misteriosa e sconosciuta. Qual è la storia delle tre donne? Chi ha nascosto là i loro corpi? Qual è il terribile messaggio che quelle incisioni vogliono comunicare? Ed è possibile che la cerva dagli occhi buoni che sbuca ogni sera dal bosco voglia davvero rivelare qualcosa al protagonista? Mentre le tre mummie cominciano a infestare i sogni dell’uomo, trasformandoli in incubi e allucinazioni, lui intraprende una ricerca di conoscenza, destinata a portarlo alla perdizione definitiva o alla salvezza.

Ore 21.00, Palazzo della Salute, MUSME. Info e prenotazioni su Eventbrite.

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: