Calcio e letteratura di genere, per fortuna Capalbio è solo un ricordo

Calcio e letteratura di genere, per fortuna Capalbio è solo un ricordo

In principio fu Italia ’90

1990. L’organizzazione del campionato del mondo di calcio è stata affidata all’Italia. Evento sportivo ma anche di costume visto che il giuoco del calcio ha definitivamente abbandonato la sua dimensione romantica a favore di un business che negli anni a seguire diverrà un polo di attrazione per figure e personaggi che poco hanno a che spartire con il calcio stesso. Spaventato da tanto clamore, un noto critico d’arte e docente universitario decise per un buen retiro in quel di Capalbio, piccolo comune in provincia di Grosseto dove, a suo dire, gli echi di Italia ’90 non sarebbero mai arrivati visto che la parola d’ordine era televisione spenta.

Detta presa di posizione ebbe un nutrito numero di followers, tra i quali un altro docente universitario legato al PCI e un famoso regista romano il cui sport preferito era ed è il waterpolo (palombella o cucchiaio?), che vennero immediatamente nominati gruppo di Capalbio. Per onestà intellettuale bisogna però affermare che da sempre una certa intelligencija, piuttosto schierata, non ha mai preso in considerazione non solo il calcio ma lo sport in generale come un contesto dal quale trarre spunti.

Calcio e Giallo, connubio perfettamente riuscito

Ben ventisei anni dopo ecco la svolta storica: in un arco temporale compreso tra maggio e luglio 2016, si assiste alla pubblicazione di tre antologie dedicate al calcio e ad altri sport, diverse tra loro, ma attraversate da più di un fil rouge comune: l’appartenenza degli autori al genere noir/thriller, l’evidenziare, ça va sans dire, la faccia nascosta dello sport e le sue distorsioni mantenendo al contempo il legame con il territorio nonché, in più di qualche racconto, riproporre i personaggi resi famosi dalle opere scritte in precedenza dagli autori stessi.

Ne Il calcio in giallo edito da Sellerio, poco spazio è lasciato all’azione in quanto il giuoco del calcio viene presentato in chiave introspettiva evidenziando temi quali la diversità, la violenza verbale e fisica, l’inganno e il sotterfugio che trovano gioco facile in un ambiente dove vincere è imperativo e dove una sconfitta può trasformarsi in un trionfo specie se si è azzeccata la giusta scommessa. Il tutto sotto lo sguardo vigile degli eroi del Bar Lume o sotto quello paraculo del vicequestore Schiavone.

Giochi di ruolo al Maracanà pubblicato da Edizioni E/O nasce da un’idea di Paolo Foschi ed ha la peculiarità di riunire tutti i personaggi resi famosi dalla collana Sabot\Age in un’ottica “olimpica” in quanto il contesto è rappresentato dai Giochi della XXXI Olimpiade Moderna in svolgimento a Rio de Janeiro. Da Biagio Mazzeo a Igor Attila, da Mila Zago ai fratelli “bandiera” Tripaldi, tutti impegnati in indagini/avventure dove i temi cari al più puro noir trovano fertile terreno anche in situazioni sportive. Il valore aggiunto è rappresentato da Massimo Carlotto con il suo Marco Buratti detto Alligatore.

Giallo di Rigore, antologia appartenente alla collana de Il Giallo Mondadori rappresenta vari punti di vista, in chiave locale, degli autori che non disdegnano di mostrare il loro tifo per le squadre afferenti alla trama dei racconti stessi. Raccolta curata da Franco Forte non disdegna, anzi si compiace nel mostrare il sottobosco e le pastoie legate al mondo del calcio.

Senza nulla togliere a tutti gli autori, colpiscono in particolare i racconti dedicati alle squadre meneghine che, avendo come protagonisti personaggi come Meazza e Rocco, possono essere definiti “storici”. Colpisce, per l’originalità, un racconto ambientato nella pianura pontina con la squadra del Latina, non propriamente una big, come contesto. Ed infine quello dedicato alla A.S. Roma che vede lo scrivente in veste di protagonista attivo.

Capalbio è un ricordo.

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account