Cambiare poco per cambiare tutto

Daily-bloggers

Qualche tempo fa con il prode Giacomo Brunoro ci confrontammo sull’esigenza di cambiare passo a questo blog collettivo. Si perché di fatto non era, ora posso parlare al passato, un blog. L’idea con la quale eravamo partiti, un luogo dove liberare la nostra insana voglia di comunicare senza i paletti del sito istituzionale sugarpulp.it, non si era mai materializzata nei fatti, diciamo che lo era a metà.

Eravamo ricaduti in mille regole, che poi le facciamo noi sia chiaro, senza saperlo. Ma cosa volevamo da questo blog collettivo? Semplice e lo dice il claim “La voce delle barbabietole*”, ma allora perché non hanno voce o meglio perché non ci mettono la faccia? Anzi dirò di più, perché sono ingabbiati in rubriche monotematiche?

Ecco da oggi si riparte con una nuova impostazione anche se, niente paura, tutti i post passati sono ancora belli e rintracciabili, ognuno avrà il suo spazio senza preclusioni. Non vorremmo passare per democratici pertanto saranno banditi, come di prassi qui a Sugarpulp, tutti quegli argomenti palesemente politici, di sterile invettiva e sopratutto inutili al mondo della grammatica.

Chi decide tutto questo? Come sempre la Redazione di Sugarpulp con la sua visione pop, scanzonata, scorretta e a volte leggermente brilla. Insomma vogliamo spingere l’acceleratore a manetta, non in contromano, per far sentire le nostre voci, idee, approfondimenti e critiche. 

*le barbabietole sono i soci Sugarpulp.

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account