Annunci

Confessions

Confessions di Kanae Minato è un romanzo che colpisce forte come un pugno allo stomaco, una storia di vendetta magistralmente scritta e dall’alto tasso di coinvolgimento, ambientata nel Giappone contemporaneo.

Titolo: ConfessionsConfessions
Autore: Kanae Minato
Editore: Giano (I Libri della Civetta)
PP: 270
Prezzo: 14,90 euro

Ultimo giorno di lezione in una scuola media giapponese apparentemente anonima. La professoressa Yuko Moriguchi riferisce alla classe la propria decisione di smettere di insegnare e si accommiata con un monologo tagliente e inquietante. L’insegnante non è riuscita a superare la morte della figlia di quattro anni e sfoga la propria frustrazione rivelando agli alunni che gli assassini della piccola si nascondono in mezzo a loro.

L’intenzione della Moriguchi non è quella di consegnare i due giovani killer alla polizia, ma piuttosto vendicarsi e cercare di far comprendere loro la brutalità e insensatezza del gesto compiuto, intraprendendo una guerra psicologica senza esclusione di colpi.

Confessions è un romanzo per certi versi estremo, che fa riflettere il lettore sul concetto di giustizia, ponendogli davanti agli occhi una vicenda straziante raccontata dai vari protagonisti così da far emergere man mano nuovi particolari ed una verità che si rivela essere molto più spaventosa di quanto ci si possa aspettare.

Kanae Minato, scrittrice giapponese ben nota in patria ma ancora relativamente sconosciuta in Italia (Confessions è l’unico romanzo giunto finora da noi), riesce ad inquietare attraverso un uso magistrale di dialoghi e monologhi, creando una notevole suspense e obbligando l’ansioso lettore a proseguire pagina dopo pagina, in attesa che la verità venga svelata completamente.

La giovanissima età degli studenti protagonisti ed il rapporto estremamente conflittuale con genitori, parenti ed insegnanti, oltre che alcuni gesti brutali da essi compiuti rendono Confessions un romanzo impegnativo, seppure la scrittura risulti fluida ed efficace.
Nonostante le vicende si svolgano interamente in Giappone, non è difficile per il lettore accostarle a drammatici  fatti di cronaca nera accaduti negli ultimi anni in Italia, aventi per protagonisti adolescenti.

Confessions ti lascia qualcosa dentro e risulta una lettura molto interessante che fa luce su una tematica scomoda, evitando fastidiosi moralismi a favore di una narrazione diretta che riporta pari pari le differenti versioni dei  fatti secondo i punti di vista dei protagonisti, siano essi, ad esempio, ragazzini sadici e incompresi oppure adulti incapaci di ascoltare e di comprendere la complessità dell’universo giovanile.

Senza dubbio si tratta di un romanzo che richiede un certo livello di attenzione costante, necessaria per poter comprendere le dinamiche che lo compongono e apprezzare un libro che difficilmente lascerà indifferenti, indagando efficacemente vari aspetti etico-morali di grande impatto.

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: