Forever Friends, uno show teatrale di Valentina Coccia

Forever Friends recensione

Forever Friends di Valentina Coccia, regia Alessandro Prete, aiuto regia Valentina Morgia, con Federica Ambrogio, Daniela De Bartolomeis, Cristina Del Grosso, Vita Pugliese, Michela Ronci.

Alcune sere fa, assistendo allo spettacolo Forever Friends al Teatro Cyrano di Roma, la memoria e il cuore sono corsi subito a ripescare il ricordo dei lavori del primo Quentin Tarantino.

Istintivamente, mi sono trovato a pensare a sceneggiature fiammeggianti e serrate come quella de Le iene o di Una vita al massimo. La scrittura di Valentina Coccia, non interessata qui alla violenza verbale e fisica degli script di Quentin, ne possiede però il medesimo acume dialettico, capace com’è di governare parole e personaggi (splendidi) con una sicurezza che oscilla tra il disinvolto e lo stupefacente.

Cinque amiche si ritrovano, non senza contrattempi e difficoltà, per trascorrere un fine settimana a Parigi tra sole donne.

Divertimento e amicizia sono gli unici obiettivi per il tempo che le ragazze hanno programmato di passare insieme. Didi, Chicca, Lulù, Titti, Cecia, aiutate anche da qualche piccolo imprevisto, vivranno però una serata un po’ diversa da quella che inizialmente si erano immaginate. Una serata, quindi, in parte inaspettata, fatta di risate, lacrime, confronti e scoperte, una serata che permetterà ad ognuna di riavvicinarsi realmente per prima cosa alle amiche, ma, in ultimo, soprattutto a sé stessa.

Come detto, il testo di Valentina Coccia è agile e affilato, profondo, a volte aspro, ma contemporaneamente frizzante e divertente, dotato di una sensibilità intelligente e al contempo vigorosa e potente, che non fa sconti né al pubblico (che sa conquistare a mani basse), né ai propri personaggi multicolori, bellissimi giganti fragili dall’anima d’acciaio.

La regia sicura e briosa di Alessandro Prete accompagna sulla scena cinque attrici magnifiche, la cui recitazione generosa e di gran classe dà vita ad una piccola squadra di personaggi indimenticabili nella loro realistica, instabile, dolceamara tenerezza.

La ricerca della felicità, del disperato senso della Vita in generale e della propria esistenza più in particolare, il tentativo di fare la quadra di un vivere che si rifiuta di fornire regole e punti di riferimento, sia per quanto riguarda il rapporto con le proprie amicizie che quello con sé stessi.

Federica, Daniela, Cristina, Vita e Michela governano tutto questo e i propri personaggi con una forza e un talento che illuminano il palco e restano impressi a lungo nella memoria del loro pubblico. Difficile, se non impossibile, scegliere la migliore interprete di un quintetto letteralmente memorabile. E direi anche ingiusto.

Con loro si ride, si riflette, ci si mette in discussione e, volendo, a tratti si “rischia” la lacrima. Uno spettacolo e un gruppo di attrici capaci di mettere in scena un arcobaleno di emozioni variegato e intrigante, in continuo e sorprendente mutamento. Come accade solo nelle opere di livello assoluto e, naturalmente, nella vita di ognuno di noi. Grazie davvero, Forever Friends.

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2017 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account