I mostri del Commissario Elio Gamba

Tracklist

  • Radiohead – Hunting Bears
  • I love you but i’ve chosen darkness – The owl
  • La crus – Dragon
  • Tool – Sober
  • Trentemøller – Snowflake

“…j’attends de devenir un très méchant fou” (Arthur Rimbaud, “Vies”)

1. Fuori e inizio

Chiamarono verso l’una di notte, quando ancora gli incubi non erano cominciati e la sbornia non era ancora passata.
Il commissario Elio Gamba, avvolto nella coperta che portava ancora il profumo di sua moglie, rispose con voce impastata al telefono grigio, reperto di tempi passati.
“Sono Rizzo, ciao Elio, come xea?” Il sovrintendente Marco Rizzo non aspettava mai il pronto e, in ogni caso, dal suo superiore non l’avrebbe mai ricevuto. Elio mugugnò qualcosa e Rizzo volle intendere quel verso inarticolato come un “bene” o un “male” o un “vaffanculo”.
“Alla villa dei mostri, no i iera i soiiti… e i se ga serà dentro”.
Informazioni inutili, esposte male. Ma il commissario capì.
“Chi c’è?” Chiese Elio.
“Dove?”
“Dentro”.
“I figlio del proprietario, Dal Maschio, quello che ha messo le rotondine, sai…”

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2017 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account