Annunci

I territori di 007: Thunderball Operazione Tuono (4 di 23)

Thunderball Operazione Tuono è un filmazzo, uno di quei film che ancora oggi riesce a far sognare

Iniziamo subito col dire che Thunderball è un filmazzo: c’è dentro davvero tutto quello che un fan si può aspettare da un film di 007, all’epoca vederlo al cinema dev’essere stato qualcosa di davvero super.

I territori di 007: Thunderball Operazione Tuono (4 di 23)

Del resto dopo la bomba scoppiata con Goldfinger ormai i produttori della serie avevano capito di avere tra le mani una gallina dalle uova d’oro e infatti la produzione di Thunderball Operazione Tuono è faraonica: location spettacolari, trovate iper avveniristiche (James Bond che scappa con il jetpack, bombolotto a reazione sulla schiena, spacca!), tecniche di ripresa all’avanguardia (memorabile la scena della battaglia sottomarina girata nel parco divertimenti di Silver Springs, in Florida).

E poi il canone di James Bond è consolidato: donne stupende, machismo che straborda apertamente nello sciovinismo, azione, tecnologia, location paradisiache. La fabbrica dei sogni targata 007 ormai macina come un rullo compressore.

I territori di 007: Thunderball - Operazione Tuono (4 di 22)

Per quanto riguarda le location le Bahamas la fanno da padrone, ma anche il vecchio continente si fa vedere: c’è tanta Francia, soprattutto con Parigi (ma non solo: le scena iniziale con il funerale a Chateau d’Annet è una delle meglio riuscite dell’intera serie); poi naturalmente l’Inghilterra con Londra ma anche con il Chalfont Park House, lo splendido resort nel Buckinghamshire dove Bond va “in cura”, e con il circuito di Silverstone in cui venne girato l’inseguimento (o forse sarebbe meglio dire l’arrostimento) con il Conte Lippe.

Come dicevo però il vero teatro dei sogni sono le Bahamas: spiagge meravigliose, un mare da sogno, e una sequenza di scene sottomarine che ancora oggi fanno la loro porca figura.

La scena del sensuale ballo tra James Bond e Domino venne girata al Cafe Martinique (oggi si chiama Atlantis) a Paradise Island, a due miglia da Nassau. Il vulcano spento in cui Largo nasconde le bombe invece si trova a largo di Rose Island, a nordest di New Providence Island.

Un’atmosfera da sogno per un film che ancora oggi, a distanza di tanti anni, fa sognare.

Guarda i precedenti articoli della serie “I Territori Noir di 007”

Licenza di uccidere (1 di 23)

Dalla Russia con amore (2 di 23)

Goldfinger (3 di 23)

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: