Il Predatore

Il Predatore: Smoky e la sua squadra si trovano a dover fronteggiare un predatore diverso da tutti gli altri, e, anche per questo, ancora più pericoloso.

Il PredatoreTitolo: Il Predatore
Autore: Cody McFadyen
Traduttore: 
Alfredo Colitto
Editore: Piemme
Pagine: 487
Prezzo: 9,90 euro

Un graditissimo ritorno, per gli amanti del thriller, quello di Smoky Barrett, l’affascinante e tormentata agente dell’FBI a capo di una squadra di cacciatori di serial killer.

Questa volta, Smoky e la sua squadra si trovano a dover fronteggiare un predatore diverso da tutti gli altri, e, anche per questo, ancora più pericoloso.

Tutto inizia al matrimonio di Callie, collega e amica di Smoky, quando un’auto si ferma e dalla portiera viene lasciato cadere il corpo di un’agente di polizia scomparsa otto anni prima, Heather Hollister. L’auto riparte sgommando, e lasciando sul selciato la poliziotta.

Heather è viva, ma sembra ridotta a uno stato vegetativo. Presenta ecchimosi e segni di costrizione in tutto il corpo, e i primi accertamenti stabiliscono che è rimasta incatenata, al buio, per otto anni. Heather non riesce a parlare, anche se non sembra aver subito danni fisici o cerebrali permanenti. È chiusa nel suo mondo.

Quando, col passare dei giorni, riesce a parlare e a raccontare il suo incubo, Smoky scopre di trovarsi di fronte un predatore molto particolare, che agisce per motivazioni ancora sconosciute, che non sempre uccide le sue vittime ma le trattiene in una prigionia disumana, al buio e senza alcun genere di conforto per anni, nutrendole perché non muoiano di stenti e costringendole a comportarsi esattamente come ordina, pena terribili punizioni psicologiche e corporali.

Smoky raccoglie la sfida che le lancia personalmente il predatore, attraverso messaggi diretti a lei, e non potrebbe essere altrimenti, visto che non dà semplicemente la caccia ai mostri per lavoro, ma anche perché un serial killer ha ucciso suo marito e sua figlia, e l’ha sfigurata.

Da allora Smoky vive con la figlia di una sua amica, una bambina che ha salvato dalla follia di un altro omicida seriale, e ha appena iniziato una relazione sentimentale con Tommy, anche lui ex agente, che ora lavora privatamente come responsabile della sicurezza. Questo nuovo predatore minaccerà da vicino la stessa Smoky, e con lei la sua famiglia e la sua ritrovata serenità.

Lo specialista di thriller Cody McFadyen riporta sulla scena il riuscitissimo personaggio di Smoky Barrett, e lo fa con una storia come al solito convincente e coinvolgente. McFadyen è quello che in America definiscono un “page turner”, uno scrittore che ti “obbliga” a girare una pagina dopo l’altra, tanta è la tensione e l’empatia con i protagonisti che riesce a creare.

Nel caso de Il predatore, all’innata bravura dell’autore come architetto di trame e suspense, si aggiunge la creazione di un predatore tratteggiato in modo decisamente originale, che diventa un valore aggiunto per il romanzo.

Se a questi punti di forza uniamo l’ottima scrittura di McFadyen e la splendida traduzione di Alfredo Colitto, il risultato è un romanzo di grande impatto, che non potrà mancare nelle librerie di tutti gli appassionati di thriller.

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account