Annunci

La famosa invasione degli orsi in Sicilia, la recensione

La famosa invasione degli orsi in Sicilia

La famosa invasione degli orsi in Sicilia, la recensione del film di Lorenzo Mattotti proiettato in anteprima a Lucca Comics & Games 2019.

L’anteprima de La famosa invasione degli orsi in Sicilia, l’atteso film di animazione del regista e disegnatore Lorenzo Mattotti, è andata in scena a Lucca Comics and Games 2019.

Fin dal primo istante, riporta gli spettatori in un’atmosfera sempre più rara di questi tempi.

La cornice del cinema Centrale nel centro storico della splendida città Toscana è intima e rassicurante, ci ricorda i tempi in cui al cinema si andava a piedi o in bicicletta per poi magari farsi una passeggiata per la città.

La famosa invasione degli orsi in Sicilia è preceduto da una breve introduzione dell’ottimo Dario Moccia, YouTuber noto per il suo impegno e competenza nel valorizzare quella che lui chiama la Nerd Cultura.

Moccia cerca di “educare” il pubblico ad apprezzare le sfumature culturali di un mondo, quello del fumetto e dell’animazione, spesso sottovalutato e bollato come infantile.

Insieme a lui in sala anche il regista Lorenzo Mattotti, che ci tiene a porre l’accento sulla cura e la dedizione durata più di 5 anni nel creare un film “tutto in 2D fatto alla vecchia maniera”.

Un film senza tempo

La famosa invasione degli Orsi in Sicilia è un film senza tempo che sono sicuro farà tornare bambino anche il più cinico degli adulti.

Disegni puliti con un retrogusto “dark” bilanciato però da colori accesi e atmosfere fiabesche accompagnati da una scelta azzeccatissima delle voci.

Strepitosa interpretazione di Antonio Albanese che rende perfettamente giustizia al cantastorie Gedeone mentre Andrea Camilleri con la sua voce calda e accomodante regala emozioni al solo suono delle sue parole.

La storia di Buzzati è perfettamente riprodotta e ancora oggi ricca di tematiche di attualità: odio del diverso, pregiudizi, integrazione.

Ma anche consapevolezza dei propri limiti e delle differenze tra due mondi, quello animale e quello degli umani, che devono avere rispetto tra loro ma non posso pretendere di essere uguali.

In un’era di supereroi, esplosioni e film di animazione sempre più ambiziosi ogni tanto fa bene al cuore rilassarsi in una piccola sala e godere di una fiaba come quando eravamo bambini. 

Annunci
Tags:

Visual, theme customization and a lot of love for this website are by Andrea Andreetta

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: