London Underground, la recensione

Con London Underground, esordio letterario di Don Winslow, arrivano in Italia le indagini di Neal Carey.

London Underground di Don Winslow, la copertinaTitolo: London Underground
Autore: Don Winslow
Editore: Einaudi
Pagine: 384
Prezzo: € 16,00 cartaceo | € 7,99 e-book

Sfruttando l’onda lunga del meritato successo de Il Cartello (miglior romanzo noir del 2015, almeno chi scrive) Einaudi ha inaugurato con London Underground la pubblicazione nella collana Stile libero big della prima serie creata negli anni ’90 da Don Winslow, incentrata sulle indagini del giovane e spericolato investigatore privato Neal Carey. Parliamo di un romanzo d’esordio scritto più di venticinque anni fa da un Winslow che per campare faceva tutto tranne che lo scrittore, un’opera prima certo un poco acerba ma capace di mostrare già alcuni dei tratti che caratterizzeranno alcune dei suoi migliori libri, vale a dire una scrittura fortemente cinematografica, uno stile essenziale ed un ritmo indiavolato.

Il paragone con il formidabile dittico formato da Il potere del cane ed Il Cartello è senza dubbio impietoso, ma andando a confrontare questo romanzo con ciò che circolava all’epoca va sicuramente riconosciuta allo scrittore americano una certa originalità nel mettere al centro della più classica trama hard boiled (la ricerca di una giovane donna facoltosa scomparsa ) un personaggio fresco e dinamico come Neal Carey.

L’occhio privato non corrisponde questa volta ad un ex poliziotto o a un duro semi alcolizzato, ma ad uno studente ventitreenne dal passato turbolento. Neal ha infatti avuto un’infanzia molto difficile: figlio di una prostituta eroinomane, è cresciuto per le strade di New York commettendo spesso furti e piccoli crimini, sino al suo incontro con Joe Graham, scafato investigatore che lo prende sotto la sua ala protettiva insegnandogli i trucchi del mestiere. Neal entra quindi negli Amici di Famiglia, un’organizzazione privata che si occupa di risolvere casi spinosi commissionati da facoltosi ed importanti clienti.

È così che si mette sulle tracce dei Allie Chase, figlia ribelle ed irruenta di un senatore statunitense, fuggita a Londra per rifugiarsi nel sottobosco popolato da anarchici e punk. Al giovane viene affidato il compito di trovare e riportare la ragazza a casa per evitare uno scandalo, ma Neal si accorgerà presto di essere pedinato e che la storia di Allie e molto diversa da quello che sembra… A parte la buona trama gialla London Underground è anche un romanzo di formazione nel quale il protagonista perde poco a poco le sue illusioni passando attraverso una serie di esperienze che lo toccheranno profondamente. Neal è un investigatore alla prime armi, certamente dotato ma ancora insicuro, ed il lettore è chiamato ad accompagnarlo in una delle sue prime indagini condividendo con lui ansie e paure di un ventenne cresciuto troppo in fretta.

London Underground è una lettura leggera ma piacevole che ci offre l’occasione di scoprire lo stile originale di uno dei più importanti scrittori di crime fiction contemporanei e di apprezzare l’evoluzione della sua cifra autoriale: questo romanzo rappresenta infatti l’inizio di un percorso che porterà ad una serie di capolavori e pietre miliari del noir che faranno di Winslow il Raymond Chandler degli anni duemila.

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account