Annunci

Luce. La grotta dei sussurri, la recensione

Luce La grotta dei sussurri è un ottimo fantasy per ragazzi in cui il Verde è sempre presente con i suoi rami spinosi e le sue radici spiraliformi.

luce la grotta dei sussurri recensioneTitolo: Luce. La grotta dei sussurri.
Autore: Silvia Sacco Stevanella
Editore: Mondadori
PP: 309
Prezzo: euro 14.90 cartaceo, ebook

Una ragazzina dagli occhi verdi, grandi e malinconici, si ritrova improvvisamente depositaria del sapere di una cultura diversa, aliena: a sancire l’incontro tra le due dimensioni è un ragazzo ferito apparso dal nulla.

Luce abita con la madre e il bavoso labrador Brutus nel cuore delle Marche in mezzo alla natura selvaggia: la tradizione voleva che, per ogni compleanno della ragazzina, il padre le regalasse un piccolo bonsai da far crescere con tanto amore.

Gli anni ora sono quindici ma il padre non c’è più, una mattina si è semplicemente alzato e se n’è andato, lasciando alla moglie e alla figlia un biglietto. Alla madre di Luce, una guardia forestale, giunge notizia di un animale ferito: l’essere sta setacciando l’odore della notte alla ricerca tra l’umido della terra e il profumo acre dell’erba di una scia che rimandi a lei, a Luce.

A sua volta è inseguito da figure perverse, gli Incarnatori: l’animale ferito si scopre essere poi un ragazzo di una bellezza incredibile che la ragazzina ribattezza Andy in onore di Endimione. Sono solo loro due in una grotta in mezzo al bosco, non riescono a comunicare.

Il sorriso di lui è aperto, luminoso ma non sa nulla del mondo di Luce, viene da un’altra dimensione. Al cinema guarda le figure con grandi occhi sgranati, possiede poteri incredibili, ha una velocità di apprendimento rapidissima: eppure, alieno o meno, apprezza il metal come qualsiasi altro ragazzo giovane, si scatena al ritmo.

Un po’ alla volta, con l’aiuto di Minosse, un barbone giramondo e della sua biblioteca del mistero, Luce riesce a penetrare la barriera dei segreti ed emerge il nome di Lylum, saldamente legato al suo destino. Chi è veramente Luce? Chi era suo padre?

E quale sarà il suo ruolo all’interno della salvaguardia dell’integrità ambientale della Terra, per un pianeta meno inquinato?

In un romanzo per ragazzi in cui il Verde è sempre presente con i suoi rami spinosi e le sue radici spiraliformi, i fiori dalle corolle enormi e i delicati boccioli, Silvia Sacco Stevanella sa instillare una curiosità ambientale venata di magia: questo è solo il primo libro della saga, la prima battaglia vinta, Luce vi aspetta ancora nelle librerie con Luce. Il cammino dei giganti.

Guarda il booktrailer di Luce, la grotta dei sussurri, su Youtube

Leggi l’intervista a Silvia Sacco Stevanella a cura di Camilla Bottina su Padovando

Annunci
Tags:

Visual, theme customization and a lot of love for this website are by Andrea Andreetta

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: