Annunci

L’ultima (ri)lettura

Sì, so cosa state pensando.
Ebbene, è così.
Era uno di loro.
Una Forza del Male.
Un eretico.
Un falso Vasco Rossi.
(Già uno era troppo).
Che ironia della sorte, eh? Immaginate la mia faccia, se ne siete capaci! Anzi no, vi assicuro che non era certo un bello spettacolo.
Il vaso aveva traboccato. Ed ora ero pronto, con una certa ideuzza in testa..
Idea che prese piede alla sagra della Salsiccia di Cusinati. Ghiotto programma:
Ci vediamo da Mario: Ligabue tribute band.
Pirlvana: Nirvana songs from Cinisello Balsamo.
Dìp Parpol.
E mostri simili.
Fingermi giornalista del bollettino parrocchiale si rivelò essere un’arma geniale.
– Ehi ragazzi, fantastico show! (dicevo digrignando i denti, appena dopo essermi tolto i tappi) Gradirei qualche vostro commento a caldo sull’esibizione. Ma non qui, la band successiva ha appena iniziato a suonare… Salite sul mio furgone, ci allontaniamo un attimino.

Annunci
Tags:
2 Comments

Comments are closed.

  1. Giacomo Brunoro 7 anni ago

    In effetti non se ne può proprio più delle cover band: basta!

  2. […] i racconti “La fiducia”, “Cosa accadde di straordinario a Toni Bedin” e “L’ultima rilettura”, tre dei racconti che fanno parte di “Territori Noir – Sugarpulp Vol. 1″, la […]

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: