Annunci

Teatro Filarmonico già tutto esaurito per Mauro Corona

Mauro Corona

Teatro Filarmonico di Piove di Sacco già tutto esaurito per l’incontro con Mauro Corona di sabato 14 aprile alle 18.00 per la quarta edizione di Chronicae.

Volano le prenotazioni per i grandi appuntamenti della quarta edizione di Chronicae, Festival Internazionale del Romanzo Storico, ideato e organizzato da Sugarpulp e dal Comune di Piove di Sacco che si terrà a Piove di Sacco (Padova) dal 12 al 15 aprile.

A poco meno di un mese dall’inizio del festival è già completamente sold out l’incontro con Mauro Corona (sabato 14 aprile, Teatro Filarmonico, ore 18.00), mentre si avviano al tutto esaurito anche gli appuntamenti con Franco Cardini (venerdì 13 aprile, Teatro Filarmonico, ore 21.00), Conn Iggulden e Matteo Strukul (sabato 14 aprile, Teatro Filarmonico, ore 21.00) e Alan Friedman (domenica 15 aprile, Teatro Filarmonico, ore 21.00).

Un festival con radici profonde

“Da sempre offriamo la possibilità di riservare il proprio posto gratuito a teatro con una prenotazione online” ricorda Giacomo Brunoro, presidente di Sugarpulp. “Quest’anno però siamo rimasti sorpresi perché non appena abbiamo aperto le prenotazioni il sito è stato letteralmente preso d’assalto dai fan e dai lettori. Per noi è senza dubbio una grande soddisfazione perché significa che la proposta culturale di quest’anno è ancora una volta di grande livello. Grazie all’enorme sostegno dell’amministrazione di Piove di Sacco siamo riusciti a dare vita a tre edizioni di successo e oggi possiamo dire che Chronicae ha messo radici profonde nel territorio. Va detto poi che anche quest’anno arrivano prenotazioni da altre regioni con un autore della caratura di Conn Iggulden che sta richiamando lettori da tutta Italia, visto che il maestro del romanzo storico britannico ha scelto proprio Chronicae per la sua prima visita ufficiale nel nostro Paese”.

Un programma di alto livello

Tutti gli incontri in cartellone per l’edizione 2018 di Chronicae stanno dimostrando un ottimo gradimento, con le prenotazioni che in questi giorni continuano in maniera regolare sul sito ufficiale del festival.

Merito sicuramente di un programma di alto livello culturale firmato ancora una volta da Matteo Strukul, Premio Bancarella 2017, autore dell’anno con la sua tetralogia dedicata ai Medici e direttore artistico del festival: «Provo grande orgoglio leggendo i nomi del cartellone di quest’anno. Avere Conn Iggulden al Festival è un grande onore. Scrivo romanzi storici e posso senz’altro dire che i suoi sono fra i più belli, affascinanti e rigorosi che mi sia mai capitato di leggere. E poi Mauro Corona, fra i più importanti narratori della memoria italiana, uno scrittore di infinita intensità emotiva, Franco Cardini, uno dei più grandi storici italiani e il grande ritorno di un giornalista e scrittore straordinario come Alan Friedman, voluto a furor di popolo dal nostro pubblico che ha amato alla follia il suo strepitoso incontro l’anno scorso con il Teatro Filarmonico. Poi tanti altri autori e autrici importanti come Carla Maria Russo, Roberto Tiraboschi, Carlo A. Martigli, Silvia Gorgi, Galatea Vaglio, Francesco Ferracin, Vera Omwocha, Gabriele Campagnano, Edoardo Rialti, Francesca Chiesa e Matteo Ogliari».

Chronicae – Festival Internazionale del Romanzo Storico è ancora una volta un grande appuntamento internazionale che riunisce alcuni dei più importanti autori contemporanei di narrativa storica, genere tra i più amati dai lettori italiani e che, partendo dalla fiction, vuole essere anche l’occasione per approfondire le multiformi suggestioni della Storia immersi in uno scenario ricco di fascino e cultura come la Saccisica.

Una proposta internazionale

Un festival che anche quest’anno sottolinea il suo valore internazionale, non solo per le prestigiose presenze di Conn Igguldenn e Alan Friedman, ma anche per la collaborazione attiva con l’Istituto Italiano di Cultura di Nairobi. Tra gli ospiti infatti anche la giovane scrittrice keniota Vera Omwocha, vincitrice del contest letterario “Tito Livio” organizzato in occasione del workshop “History and Stories” rivolto ai giovani scrittori africani organizzato nel novembre 2017 a Nairobi da Sugarpulp.

Un festival all’insegna dell’experience

Durante il festival avranno molto spazio anche gli aspetti più spettacolari della Storia, con l’intera giornata di domenica 15 aprile dedicata alle rievocazioni storiche: grazie a diverse compagnie d’armi (Compagnia della Torlonga, Compagnia di Corrado, Gruppo Storico Saletto, Confraternita dei Liberi) e ad Assassin’s Creed Cosplay Italia, la città di Piove di Sacco verrà trasportata indietro nel tempo per un viaggio attraverso i secoli, tra figuranti, sfide d’armi e suggestive ricostruzioni di accampamenti medievali in Piazza Vittorio Emanuele II.

Chronicae 2018 sarà senza dubbio un festival all’insegna dell’experience: per quattro giorni Piove di Sacco diventerà la capitale internazionale della fiction storica. Dopo tre edizioni di grande successo questa sarà senza dubbio l’edizione della svolta anche dal punto di vista scenografico. Partiamo dai libri e dalla letteratura per coinvolgere tutto il pubblico in una grande festa condivisa all’insegna della cultura.

Grazie alla collaborazione con Piove da Gustare inoltre gli esercenti del centro di Piove di Sacco prepareranno, proprio per la giornata di domenica 15 aprile, menù a tema e saranno vestiti in abiti storici, contribuendo a creare un clima di festa in tutta la città.

Annunci
Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: