Annunci

Our day will come

Our day will come

Romain Gavras, figlio del noto regista greco Costa-Gavras, debutta nel mondo del cinema con Notre Jour Viendra, dopo una discreta gavetta come director di videoclip musicali per artisti del calibro di M.I.A., Justice, Simian Mobile Disco, etc.

Our Day Will Come (titolo scelto anche per la distribuzione italiana) è un film veloce, sfacciato e “superficiale”, in cui determinate tematiche forti vengono affrontate con una leggerezza spiazzante.

Il protagonista è Rémy (interpretato dal convincente Olivier Barthelemy), un giovane costantemente vessato dai compagni di scuola, soprattutto a causa dei suoi capelli rossi.

Dopo una violenta lite con la madre, il ragazzo scappa di casa e viene avvicinato, lungo la strada, da Patrick (un brillante Vincent Cassel, disinibito come non mai), psicologo estremamente egoista e manipolatore, che vede in Rémy una sorta di burattino da poter manovrare a proprio piacimento, dando vita ad un’escalation di colpi di scena e colpi bassi.

Our day will come

Oltretutto anche Patrick ha i capelli rossi e la sua figura si relaziona con il giovane attraverso modalità apparentemente paterne, cercando di spronare il ragazzo a tirare fuori gli attributi e ad affrontare a testa alta gli ostacoli, indipendentemente dalle conseguenze.

I due si lanciano quindi in una fuga on the road sempre più violenta e schizofrenica, in un crescendo di estrema perdizione e follia.

La debolezza di Rémy e l’impronta delle umiliazioni subite cominciano man mano a lasciare il posto ad una personalità radicalmente diversa, affamata di vendetta.

Il “diverso”, sia esso il giovane mosso dall’incoscienza  oppure lo psicologo risvegliatosi dal proprio torpore sociale, percorre un sentiero pericoloso e caratterizzato da un’angosciante carica distruttiva.

Nessuna redenzione, nessuna salvezza… soltanto una furia cieca ed irrefrenabile, che culmina in un finale (anti)catartico di rara poesia.

L’esordio di Gavras, pur non esente da qualche pecca ascrivibile all’inesperienza del regista, risulta un prodotto interessante e ingiustamente passato in sordina nel nostro Paese.

Our day will come

La sincerità di questa pellicola è encomiabile: Our Day Will Come evita facili cliché e punta a colpire in modo estremo ed aggressivo lo spettatore, generando sentimenti tanto profondi quanto contrastanti.

Alcuni passaggi, inoltre, rasentano il disturbante e testimoniano il coraggio di un regista che non si nasconde dietro a trovate furbette e politically correct.

Infine è doveroso menzionare la spettacolare colonna sonora curata dai Justice, deliziosamente efficace e le riprese esterne, effettuate nel nord della Francia, di una bellezza abbacinante.

Promosso e consigliato.

La citazione:I miei capelli ti irritano? Io li lascerò crescere. Le mie azioni, i miei atteggiamenti ti disturbano? E allora io li amplificherò. E quando alla fine, sotto la pioggia del tuo sarcasmo, io resterò indifferente di fronte a te, potrò finalmente essere quello che ho bisogno di essere, malgrado il disgusto, malgrado la vergogna, malgrado tutto questo, tu mi amerai per quello che sono”.

 Guarda il TRAILER

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: