Più veloce della luce, la recensione di Giulia Mastrantoni

Più veloce della luce, la recensione di Giulia Mastrantoni

Più veloce della luce,23 storie di supereroi come non li avete mai visti, la recensione di Giulia Mastrantoni.

cover glam di marco esecTitolo: Più veloce della luce
Autore: Autori Vari
Editore: Pendragon
Pagine: 272
Prezzo: 14,25

Chi è “super” e perché? Una domanda difficile, a cui l’antologia curata da Gianluca Morozzi e Luca Martini tenta di dare una risposta. In ventitré racconti, tutti testimoni dello stile inconfondibile del proprio autore, Più veloce della luce propone una ridefinizione dell’idea di supereroe. Si presentano un Uomo Ragno che ha perso la voglia di vivere, un Superman dall’identità misteriosa e una moltitudine di sfumature del concetto di “eroico”.

Particolarmente profondo il racconto di Nicola Arcangeli, Eraser, con protagonisti Eraser e Dick Scorpio. Può un supereroe essere impotente davanti al destino? La risposta è sì, anche un supereroe può perdere tutto. Ma cosa succede se quello che si perde non è mai esistito? Improntato sulla difficile tematica della pedofilia, il racconto presenta un eroe che ha il potere di cancellare l’esistenza dei suoi nemici, la cui storia, però, è più complessa e ricca di conseguenze sul futuro di quanto potesse essere prevedibile.

Eraser si trova a fare i conti con una scelta che nessun genitore dovrebbe mai avere davanti: rinunciare alla sua famiglia e cancellare con essa tutto ciò che l’ha distrutta, oppure tenere in vita chi l’ha spezzata e continuare a vivere accanto a un figlio che non può più voltare pagina? Bello e tremendo, il racconto è un pugno nello stomaco e dimostra come anche una storia di supereroi può tramutarsi in una lezione da imparare.

Su una nota più divertente, ma ugualmente arguta, Servizio Clienti di Gianluca Mercadante affronta la tematica della criminalità organizzata. “E quale sarebbe la novità? Si tratta di supereroi che combattono il crimine!” direte voi. Vero, ma nel racconto il protagonista si trasforma in un mutante un po’ sui generis, che è costretto a rivolgersi al servizio clienti dei supereroi. Ma non vi anticipo nulla, perché questa storia va proprio letta. Fidatevi.

Intensa, divertente e sicuramente “eroica”, quest’antologia merita di essere letta e condivisa: trovate il racconto che più vi piace e fatelo sapere ai vostri amici appassionati di supereroi. Buona lettura!

Tags:
  • Pierluigi Porazzi

    Bellissima recensione, Giulia! 🙂

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account