Annunci

Recitare il Porno. Il sesso e il corpo performante, la recensione

Recitare il Porno. Il sesso e il corpo performante di Clarissa Smith è un libro a dir poco sorprendente. Leggere per credere!

recitare il pornoTitolo: Recitare il Porno
Autore: Clarissa Smith
Editore: Mimesis Cinema
PP: 50
Prezzo: 4.90 euro

Cosa c’è da sapere sul modo in cui si recita in un porno? Domanda da un milione di dollari. A quanto pare, c’è tanto da sapere. Beh, non tantissimo, dato che il libro Recitare il porno. Il sesso e il corpo performante di Clarissa Smith è davvero di misure piccoline e conta cinquanta pagine esatte.

Se di solito i saggi porno si concentrano sulla tipologia estetica della donna scelta per il video, questo saggio specifico fa eccezione e esplora il comportamento corporeo in sé e per sé della star, a prescindere dallo standard dell’aspetto fisico.

Il film porno è prima di tutto un documento e questa credenza ha portato diverse attrici ad identificare la loro partecipazione a pellicole porno come naturale esito delle loro inclinazioni sessuali, ma il dato di fatto è che ciò che viene associato al concetto di film porno è la pessima recitazione e i dialoghi improbabili, a riprova del fatto che questo genere cinematografico non è una banale variante della tipologia documentaristica.

Ma allora in che modo il cinema pornografico si ricongiunge all’ampio campo della settima arte? È più semplice di quanto si potrebbe pensare: l’atto sessuale in sé è da considerarsi una prova di recitazione, quindi occorre estendere il concetto di recitare alla fisicità e al desiderio che l’attore esprime per mezzo di ciò che performa sullo schermo.

Vista sotto questa luce, chi recita nei porno non è poi un così pessimo attore e il genere in sé del porno assume una valenza artistica sensibilmente diversa da quella che si è soliti attribuirgli.

L’uscita di alcuni recenti film che mostrano rapporti chiaramente non simulati contraddice in parte la visione artistica dell’atto recitativo: in realtà il cinema di quest’ultima tipologia va a convogliare un messaggio erotico spogliato di quel suo alone di ostentazione che è da sempre inscindibile dal film pornografico.

Lo spettatore di questa particolare branca del porno è lo spettatore di cinema d’essai e le scelte autoriali evidenziano la modalità di utilizzo da effetto speciale dell’atto sessuale.

Un libro intrigante, pieno di teorie, titoli di film, esempi, spiegazioni, nomi di registi, attori e note. Una lettura che, sorprendentemente, tiene incollati alle pagine. Incredibile!

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: