Annunci

Spider-Man: Un nuovo universo, la recensione

Spider-Man: Un nuovo universo

Spider-Man: Un nuovo universo, ovvero la grande bellezza. Non avevo mai visto un film d’animazione del genere, un capolavoro che segna uno spartiacque nella storia del cinema d’animazione.

Spider-Man: Un nuovo universo è il primo film d’animazione dedicato al nostro amichevole uomo ragno di quartiere. Probabilmente l’avrete già letto o sentito in giro, ma si tratta di un vero capolavoro.

Un film di una bellezza cristallina che incarna l’essenza stessa di quel “MOTION PICTURES” alla base della fabbrica dei sogni del grande schermo.

Spider-Man: Un nuovo universo è un film per cui non ha più nemmeno senso parlare di distinzione tra cinema di animazione e live action, è un capolavoro di una bellezza enorme, clamorosa. Un film capace di segnare un “prima” e un “dopo” nella storia del cinema.

La grande bellezza di un normale storia di formazione

Al di là della storia raccontata, che è un’emozionante quanto normalissima storia di formazione di un eroe che si scopre tale e che deve trovare il suo posto nel mondo, qui a fare la differenza è la qualità pazzesca dell’animazione.

Personalmente non avevo mai visto nulla del genere e sono davvero in difficoltà nel trovare le parole per descrivere le continue emozioni provate di fronte allo schermo. Sì perché Spider-Man: Un nuovo universo mischia le carte in maniera sublime dando vita ad una narrazione fatta di fumetto, cinema, CGI, videogames, illustrazione, pittura, street art, disegno, musica

Linguaggi, tecniche e stili si sovrappongono, si mischiano, entrano ed escono dallo schermo in un’orgia di colori e di emozioni, mentre tu sei lì con gli occhi che ti escono dalle orbite e continui a ripetere WOW!, a ridere, a piangere, a emozionarti come quando sfogliavi i primi albi a fumetti dell’arrampicamuri.

Ma, attenzione, questo non è (soltanto) un film per appassionati di fumetti o per vecchi nostalgici: questo è un film che tutti gli appassionati della magia del cinema dovrebbero vedere.

Un film che rende reale il sogno e che spalanca le porte ad un futuro bellissimo.

Nota a margine per tutti i Marvel-Fan

Prima ho scritto che questo non è soltanto un film per i fan del ragnetto, ma se come me siete cresciuti con i fumetti di Spidey questo film sarà una vera goduria.

Neanche sto a dirvi le tonnellate di citazioni, rimandi e strizzate d’occhio alla pluridecennale storia dell’Uomo Ragno e della Marvel in generale, a partire dal Kingpin Sienkiewicz, e poi lo zio ben che è quello di John Romita Jr., una stupefacente Oliva Octavius, i vari Spider-Man del multiverso, l’immancabile Stan Lee, la meravigliosa scena finale post-credits, l’omaggio a Steve Dikto e tutto il resto.

Spider-Man: Un nuovo universo è il cinecomic definitivo, il film che non ti ammorba con due ore di rotture di palle sulle origini dell’eroe di turno e che conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che Spider-Man è il supereroe più supereroe di tutti, con buona pace di Superman e di tutti gli altri.

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: