Annunci

Surfando con l’Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

Silver Surfer è senza dubbio una delle figure più affascinanti tra le tante che affollano l’universo Marvel. Insieme a Namor, Iron Fist e a pochi altri fa parte infatti di un ristretto elenco di personaggi assolutamente cult.

Come spesso succede quando si ha a che fare con il genio la creazione di Silver Surfer fu quasi casuale: Stan Lee infatti ricorda che rimase sorpreso nel vedere quel bizzarro essere tra le tavole di preparazione dell’ormai storico Fantastic Four 48: The Coming Of Galactus.

Surfando con l'Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

Quel vecchio volpone di Stan capì immediatamente che la geniale intuizione di Jack Kirby aveva potenzialità enormi e il resto, come si dice in casi del genere, è storia.

Ancora oggi mi riesce difficile immaginare una figura capace di emanare una bellezza e una potenza tanto cristalline: la prima cosa che colpisce chiunque lo veda per la prima volta è infatti quel suo aspetto nobile e regale, per non parlare dell’incredibile tensione cinetica che il surfista d’argento riesce ad sprigionare in maniera dirompente.

Surfando con l'Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

E poi c’è la tavola da surf, il vero colpo di genio: basta uno sguardo per rendersi conto che siamo di fronte ad un personaggio libero, che appartiene ad un mondo che non è il nostro. Chissà se i primi surfisti che negli anni ’50 e ’60 volavano sulle onde dell’oceano provavano quella stessa sensazione di anarchica libertà…

Surfando con l'Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

Al di là dell’estetica mozzafiato non si può non sottolineare la complessità di questo personaggio (se volete conoscere la sua storia c’è wikipedia): fin dalle prime tavole di quello storico numero dei Fantastici 4 infatti appare chiaro che Silver Surfer è diverso da tutti gli altri.

Il legame indissolubile con il suo creatore Galactus, il divoratore di mondi, rende poi ancora più intrigante e complesso un antieroe che si è ritagliato un ruolo di primo piano come icona cult della pop-culture (qualcuno per caso si ricorda che poster ha appeso in camera Mr. Orange ne Le Iene?).

Surfando con l'Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

Anche se nel corso di decenni di vita editoriale gli autori che hanno avuto la fortuna di scrivere e disegnare le avventure dell’ex araldo di Galactus hanno reinventato di volta in volta un personaggio dagli enormi conflitti morali e che è sempre riuscito a spiazzare tutti, restano indimenticabili le tavole realizzate nel 1988 da Moebius su testi di Stan Lee per Silver Surfer: Parabola.

Proprio in questi giorni Moebius, uno dei più grandi geni degli ultimi decenni, se n’è andato: mi piace pensare che, dopo aver preso nel suo garage ermetico una vecchia ed impolverata tavola d’argento, ora stia surfando in santa pace tra le stelle.

Surfando con l'Alieno: tra le stelle con Silver Surfer

La voce di wikipedia dedicata a Silver Surfer

La voce di wikipedia dedicata a Moebius

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: