Tesla, anzi Elon, svela la sua visione nel futuro dell’autotrasporto

Tesla, questa notte per voce del suo CEO Elon Musk, ha svelato quale sarà il futuro dell’autotrasporto pesante.

Era attesa da giorni questa conferenza stampa, sontuosamente apparecchiata nella sede di SpaceX, altro giochetto di Elon, dove tutti e dico tutti remavano contro. D’altronde vuoi presentare un camion per il trasporto pesante a batterie? Quanto peseranno le batterie? Farà fatica a muoversi! Grosse risate per tutti! E infatti la presentazione comincia con i dati di accelerazione a pieno carico, un 0-60 miles/h in 20 secondi oppure 5 se vuoto…

Avremo un nuovo Hamilton in versione truck? Chi può dirlo, sicuramente l’annuncio di questa notte cambia le carte in tavola per tutti, l’ennesima volta. Elon ma dormi di notte? Direi di no a questo punto.

Certo il caro Musk drena soldi pubblici e privati come se non ci fosse un domani, Tesla soffre di un buco atomico da oltre 10 miliardi di dollari, ma “lui” (“in realtà è il capo della Spectre” cit. Brunoro) sembra inarrestabile e semina missili nello spazio (SpaceX), fa buchi nella Terra (The Boring Company) e sogna di conquistare Marte (project codenamed BFR).

Per ora, ritornando al nostro amato evento notturno, posso dire che le caratteristiche tecniche sono da urlo. Archiviato l’aspetto accelerazione è la distanza di percorrenza a pieno carico che sbalordisce con le sue 500 miglia (804km) a velocità autostradale, ricaricabili in 30 minuti all’80%. Dati pazzeschi per un prodotto già pronto alla produzione, già prenotabile ed in consegna nel 2019.

L’ottimo video riassunto fatto da The Verge

Ovviamente mi aspetto i soliti ritardi Tesla, ormai un must, ma di certo uno scossone potente allo status quo del trasporto su ruota è arrivato a chi di dovere. Come già avvenuto con i mezzi per il trasporto personale Tesla precorre tutti con un po’ di strafottenza e vacilla sul baratro del fallimento, Elon Musk tiene salda la barra della nave con il suo charme ma la domanda che tutti si fanno è per quanto ancora. Tra gufi e proseliti adoranti non finisce qui, nel senso che per essere sicuro di attirare la vostra attenzione alla fine Tesla tira un’altra bordata, la nuova Roadster!

Dico solo questo, 250m/h di velocità massima e 620 miglia di autonomia (1000km), ciaone e guardate il video.

 

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2017 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account