Annunci

Transilvania International Film Fest 2019: partiti!

Transilvania International Film Fest 2019: partiti! Matteo Strukul, inviato speciale in Transilvania per Sugarpulp MAGAZINE, ci presenta il TIFF 2019

Che il Tiff (Transilvania International Film Fest) si sia conquistato un posto nel roster dei festival del cinema che contano a livello internazionale è fuor di dubbio.

Basterebbe menzionare la collocazione temporale strategica – a giugno subito dopo Cannes e prima di Venezia – per dimostrarlo, ma c’è molto di più naturalmente.

Anzitutto perché parliamo di una delle location più affascinanti d’Europa, basta fare un giro distratto di Cluj Napoca, la capitale della terra dei vampiri, per rendersene conto: palazzi eleganti, chiese magnifiche e imponenti, il centro storico che rimanda all’epica di Mattia Corvino e Vlad l’Impalatore, il quartiere degli studenti pieno zeppo di club e locali, la birra Ursus, nera come il peccato, i tetti delle case dalle tegole color rosso sangue.

Insomma, la Transilvania spacca e il suo festival va esattamente nella stessa direzione con il quartier generale di Casa Tiff, una Club House supercool con cibo tipico, cocktail di ogni genere, concerti, e, soprattutto, tutto ciò che c’è da sapere sul festival con ufficio accoglienza e press office da paura.

Che Tudor Giurgiu, suo presidente e fondatore, e tutto il team con lui, abbiano fatto le cose in grande è evidente: con 18 edizioni alle spalle, una competizione di film super attrattiva e Nicolas Cage come mega ospite a tenere una masterclass, proprio come farà anche Michel Gondry, altro nome da paura, è del tutto evidente che i ragazzi sono in salute e che il Transilvania Film Fest si candidi di diritto a essere uno degli eventi da non mancare se si ama davvero il cinema.

I FILM IN PROGRAMMA

Dopo l’apertura con Parking proprio di Tudor Giurgiu – che è anche uno dei registi e produttori di punta del nuovo cinema rumeno – nel giga cinema all’aperto in Plata Unirii, questa sera tocca a Face Off di John Woo, un classico del cinema d’azione alla presenza di Nicolas Cage.

Non mancheranno proiezioni speciali nei prossimi giorni come Arctic di Joe Penna con Mads Mikkelsen sugli scudi e What happened to Monday di Tommi Wirkola con Noomi Rapace e la presenza in sala della costumista del film, la rumena Oana Paunescu che riceverà sabato prossimo il Lifetime Achievement Award.

Nel frattempo, nella competizione, Monos del colombiano Alejandro Landes e System Crasher di Nora Fingscheidt, Germania, sembrano avere le carte in regola per portare a casa qualcosa di tosto. Insomma se il buon giorno si vede dal mattino…

Annunci
Tags:

© 2009 - 2018 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: