Libri in libertà alla Ubik di Castelfranco Veneto, sì in Veneto, capre!

Libri in libertà alla Ubik di Castelfranco Veneto, sì in Veneto, capre!

Libri, Libri e ancora libri a ferragosto la Ubik di Castelfranco Veneto rimane aperta

Nuova grafica e nuovo corso per Sugarpulp che si atteggia da grande con una nuova veste da Magazine vero, ma oggi vi voglio parlare di cose più interessanti come di Clara e la sua libreria Ubik di Castelfranco Veneto (qui trovate la loro pagina facebook). Una libreria libera e liberata, oserei dire, dal fardello di una passata gestione troppo solerte all’omologazione di catena, Ubik appunto. Clara un po’ la Don Chisciotte, rigorosamente al femminile perché sicuramente ci tiene, con il suo prode Carlo il Sancho Panza, Il più grande scrittore vivente di Spinea, sono i personaggi di un soggetto dalla trama veneta al 100%, anzi no Clara è “terrona” ma poco importa perché il negozio è aperto il 15 di Agosto!.

Stavate già pensando ad una tirata pallosa sulle conflittualità sindacali, lo sfruttamento del lavoratore, sul fatto che la sinistra plaude ai negozi aperti sempre quando dovrebbe essere baluardo del contrario, che la cultura è la cultura ma solo per pochi o per tanti, che sono dei vili commercianti e io sto facendo un mero spottone, invece vorrei riportare un fatto semplice, meramente legato alla passione.

Si, una mera lode alla passione di Clara, per i libri e la sua impresa, perché “l’impresa” è scevra di ideologie partitiche ma piena di sentimenti forti e rispetto verso la propria fatica, verso i propri collaboratori, verso i propri clienti. Se l’impresa è condotta con passione hai già la felicità a portata di mano, la Ubik di Castelfranco Veneto ne è esempio. Un esempio al quale dovrebbero guardare in molti, non lodandolo o colpevolizzandolo per le ore di apertura, ma facendo proprie le ragioni di questo sforzo.

Si, una mera lode al fatto che Clara vende il suo prodotto, casualmente dei libri, come salvifico e curativo del degrado cognitivo dilagante nella società occidentale contemporanea, che sia giusto o sbagliato poco importa, importa che lei vende libri a persone disaffezionate a questo arcaico media. Non importa neppure cosa vende, ma lo vende.

Ovviamente la sola passione non è e non può essere funzionale allo scopo dell’impresa, senza una sana conoscenza del prodotto e fiducia dei collaboratori nulla dura, qui alla Ubik di Castelfranco Veneto si fanno il cosiddetto “culo” in tutti i sensi e dovrebbe essere così per tutte le imprese, se così fosse avremo più libri e più economia sana, quella fatta con amore. Noi di Sugarpulp Magazine vogliamo dare spazio a quell’Italia, a quel Veneto, che merita tutto, in fondo anche noi abbiamo una grande passione per quello che facciamo sentendoci sempre quelle “capre” che tanto son di moda.

 

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

© 2009 - 2016 Associazione Culturale Sugarpulp

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account