Annunci

La strana storia di Valentina la zoppa

Nel frattempo, Re Manolo si stava godendo a pieno il suo momento di popolarità. Era riuscito a fare un paio di comparsate, ovviamente retribuite, in due discoteche del padovano e per la prima volta dopo molti anni, era riuscito a stare con una donna senza doverla pagare. A coronare il grande momento, anche il fatto che finalmente, dopo tanti anni, era riuscito a smettere con l’eroina. Adesso che aveva fatto i schei , poteva tranquillamente assaporare le gioie del pippare “bamba” (coca per i non addetti ai lavori) e mantenere comunque una certa aria da bravo ragazzo disintossicato.

E così, con Re Manolo sempre più sulla breccia dell’onda e Valentina sempre più cavalla pazza, si arrivò anche al famoso lunedì in cui venne presentato il grande capolavoro “una vita di merda”.

La sala Rossini, come prevedibile, è gremita di giornalisti, curiosi, fan dell’ultima ora, ex tronisti e ragazzine in stile”Moccia/lucchetti”. C’è pure il sindaco della città, ovviamente disposto a qualsiasi cosa pur di rastrellare qualche voto. In tutto questo turbillon di cultura, ignoranza e giovani tettine, anche Valentina, intenta a zompettare con aria indifferente.
Solo Re Mion, al suo ingresso in sala, riesce a zittire quella massa così disomogenea di persone. Valentina ha un tuffo al cuore. E’ la prima volta che riesce a vederlo dal vivo ed in cuor suo si augura che sia soprattutto l’ultima che lo vede vivo!

Annunci

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

Made with love by Andrea Andreetta

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: