Pulsazione, la recensione

Pulsazione, recensione

Pulsazione, la recensione di Corrado Ravaioli del sorprendente romanzo di Michael Harvey pubblicato in Italia da Nutrimenti Edizioni.

Pulsazione di Michael Harvey

Quando il crime puro incontra la fisica quantistica può nascere qualcosa di affascinante. È il caso di Pulsazione (Pulse il titolo originale), ultimo romanzo dello scrittore americano Michael Harvey edito in Italia da Nutrimenti

Siamo a Boston, metà anni ’70. Città che vive di forti contrasti, tra disparità sociali e tensioni razziali. Daniel, giovane studente alle prese con le prime schermaglie adolescenziali, scopre di avere un dono grazie all’incontro con un sedicente professore di Harvard, Simon Lane. Quest’ultimo lo introduce alla teoria dell’entanglement, capacità di entrare in connessione con gli altri e influenzarne le azioni.

A poco a poso quelle che appaiono farneticazioni, diventano argomenti agli occhi di Daniel, nel momento in cui comincia a vivere esperienze metafisiche sulla propria pelle. Sarà una di queste “visioni” a portarlo sul luogo di un delitto, quello del proprio fratello Harry.

La sua presenza sul posto sarà motivo di forte sospetto da parte degli investigatori che seguono il caso, Bark Jones e Tommy Dillon. I due conoscono bene i vicoli insidiosi di Boston e sono abituati risolvere anche crimini complicati o anomali, sapendo ungere i giusti ingranaggi.

L’ultimo omicidio però si rivelerà più difficile del previsto. Michael Harvey, con particolare abilità, innesca una doppia indagine in parallelo, quella condotta dai due poliziotti, che si troveranno a scoprire segreti uno dell’altro, e quella di Daniel, che comincerà a prendere coscienza dei propri limiti e ciò che lo circonda. 

Cos’è quindi Pulsazione? In parte un classico thriller con la ricerca del colpevole, ma anche un romanzo sci-fi e un coming of age. Se il romanzo funziona lo si deve al talento di Michael Harvey, che ha un pedigree di tutto rispetto.

Autore di sette romanzi che hanno scalato le classifiche di vendita negli Stati Uniti. È anche giornalista investigativo e autore di documentari, attività per la quale ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra cui una nomination agli Oscar. Con Brighton (uscito in Italia sempre per Nutrimenti) si è consacrato come uno dei maggiori scrittori americani di thriller degli ultimi anni.

Nel frattempo i diritti di Pulsazione sono stati acquistati da New Line Cinema per un film e la casa di produzione 21 laps (che ha creato Stranger things) ha fatto lo stesso per svilupparne una serie.   

Harvey gioca senza problemi nella stessa categoria di Don Winslow o Michael Connelly. La sua capacità catapultare il lettore nella Boston degli anni ’70, immergendolo nel clima di tensione che avvolge la città, è elettrizzante. Così come tutta la ricostruzione storica e culturale del tempo appare molto curata.

Vista la natura ibrida del libro, il plot richiede qualche sforzo di immaginazione, ma è un patto che si può stringere volentieri con l’autore visti i colpi di scena e i momenti adrenalinici che è in grado di regalare.  

Tags:

Contattaci

Non ci siamo in questo momento. Mandaci una e-mail e ti risponderemo al più presto.

Sending

Made with love by Andrea Andreetta

Log in with your credentials

Forgot your details?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: